Tecnologia

Apple, da Bruxelles multa record da 1,8 miliardi di euro

64views

L'Antitrust dell'Unione europea ha inflitto una multa record da 1,8 miliardi di euro (circa 1,72 miliardi di franchi) ad Apple per violazione delle regole sulla concorrenza con i servizi di streaming musicale. Si riferisce l'esecutivo europeo in una nota, parlando di “condizioni commerciali sleali” praticate dal gruppo californiano.

L'indagine è partita su reclamo di Spotify. L'importo è nettamente più alto delle indiscrezioni di stampa che parlano di una multa di 500 milioni. “Per un decennio, Apple ha abusato della propria posizione dominante nel mercato dello streaming musicale attraverso l'App Store”, ha affermato la vicepresidente della Commissione europea Margrethe Vestager nel corso di un incontro con la stampa. “Lo ha fatto impedendo agli sviluppatori di informare i consumatori sui servizi musicali alternativi e più economici disponibili al di fuori dell'ecosistema Apple. Questo è illegale in base alle norme Antitrust dell'UE”.

L'UE è anche ordinato ad Apple da rimuovere quanto impedisce a Spotify e ai servizi di streaming musicale di mostrare agli utenti altre opzioni di pagamento al di fuori dell'App Store.

Non si è fatta attendere la replica di Apple, che sostiene come la decisione dell'Antitrust UE sia “stata presa nonostante l'incapacità della Commissione di scoprire dimostrare credibili di danni ai consumatori e ignorare la realtà di un mercato fiorente, competitivo e in rapida crescita”, si legge in una nota.

“Il principale sostenitore di questa decisione, e il più grande beneficiario, è Spotify, una società con sede a Stoccolma, in Svezia. Spotify ha la più grande app di streaming musicale al mondo e ha incontrato la Commissione europea più di 65 volte durante questa indagine”.

Leave a Response