AttualitàTecnologia

Tutto sul Metaverso: cos’è, cosa serve, come si accede…

308views

Il Metaverso, le Definizioni più Attuali

Il metaverso è un mondo virtuale, tecnologico a cui si può avere accesso grazie alle tecnologie di realtà aumentata e realtà virtuale.

Una sorta di mondo digitale collegato e sovrapposto a quello fisico.

Un mix dei due, essendo che le persone nel metaverso sono autentiche e fanno parte del mondo reale e fisico ma a loro volta possono interagire con oggetti e situazioni che altri non vedono, essendo che essi appartengono ad un mondo di tipo virtuale.

Un fenomeno sicuramente molto affascinante, controverso, carico di aspettative e con potenzialità enormi. Si può anche definirlo quale un mondo virtuale in 3D analogo ma differente al mondo reale.

In esso ci si immerge tramite una copia di noi stessi digitale, un avatar, grazie alle tecnologie immersive.

In ogni caso, questa terminologia viene associata ad una molteplicità di situazioni: i mondi virtuali in 3D, agli avatar personalizzati, alla varietà di interazioni “person-to-person”, alle logiche user-generated content, ai sistemi di monetizzazione di essi, alle aziende che producono contenuti ed eventi brandizzati, alle esperienze immersive.

Le Caratteristiche Principali del Metaverso

Esso, per definirsi tale, deve essere: interoperabile, per garantire l’interconnessione di dati, oggetti, risorse, etc.; dev’essere in grado di garantire l’ownership (la proprietà) degli asset; modulabile per creare gli asset; accessibile liberamente; abitato e rappresentativo; persistente per continuare ad esistere; economicamente pieno di funzioni, per permettere ad aziende ed individui di creare, investire, vendere…; ed infine, ma non meno importante, immersivo, per garantire un’esperienza che unisce i due mondi, reale e virtuale.

Un concetto che esprime e parla di mondi interconnessi e inter operabili e che consente ai suoi utenti un’esperienza trasversale e a 360 gradi.

Le Definizioni più Attuali

Il metaverso è un mondo virtuale, tecnologico a cui si può avere accesso grazie alle tecnologie di realtà aumentata e realtà virtuale.

Una sorta di mondo digitale collegato e sovrapposto a quello fisico.

Un mix dei due, essendo che le persone nel metaverso sono autentiche e fanno parte del mondo reale e fisico ma a loro volta possono interagire con oggetti e situazioni che altri non vedono, essendo che essi appartengono ad un mondo di tipo virtuale.

Un fenomeno sicuramente molto affascinante, controverso, carico di aspettative e con potenzialità enormi. Si può anche definirlo quale un mondo virtuale in 3D analogo ma differente al mondo reale.

In esso ci si immerge tramite una copia di noi stessi digitale, un avatar, grazie alle tecnologie immersive. In ogni caso, questa terminologia viene associata ad una molteplicità di situazioni: i mondi virtuali in 3D, agli avatar personalizzati, alla varietà di interazioni “person-to-person”, alle logiche user-generated content, ai sistemi di monetizzazione di essi, alle aziende che producono contenuti ed eventi brandizzati, alle esperienze immersive.

Le Caratteristiche Principali del Metaverso

Esso, per definirsi tale, deve essere: interoperabile, per garantire l’interconnessione di dati, oggetti, risorse, etc.; dev’essere in grado di garantire l’ownership (la proprietà) degli asset; modulabile per creare gli asset; accessibile liberamente; abitato e rappresentativo; persistente per continuare ad esistere; economicamente pieno di funzioni, per permettere ad aziende ed individui di creare, investire, vendere…; ed infine, ma non meno importante, immersivo, per garantire un’esperienza che unisce i due mondi, reale e virtuale.

Un concetto che esprime e parla di mondi interconnessi e inter operabili e che consente ai suoi utenti un’esperienza trasversale e a 360 gradi.

Le Varie Tipologie di Metaverso

Dopo aver capito cosa si intende per metaverso, vengono spiegate di seguito alcune categorie e tipologie differenti di esso.

Il Life Simulator propone mondi alternativi, distaccati dal reale, un luogo dove si può costruire una vera e propria vita interagendo con la community online. I giochi multiplayer offrono invece alla loro audience degli spazi dedicati sia al gioco, sia all’interazione sociale tra i partecipanti. Fortnite ne è l’esempio principale.

Le piattaforme di gaming, che talvolta vengono confuse con i giochi multiplayer, differiscono da essi poiché consentono libertà totale agli utenti nella creazioni di contenuti e nella condivisione di essi. Minecraft e Roblox sono dei buoni esempi per capirne l’essenza ed il concetto alla base.

Anche gli eventi musicali e il fashion tech sono forme di metaverso: i primi, offrono la possibilità di raggiungere il pubblico creando occasioni di collaborazione tra industrie dell’ambito entertainment; i secondi invece sono veri e propri eventi online che simulano passerelle virtuali in 3D, sfilate e ambienti creati ad hoc per la presentazioni di nuovi prodotti.

Come non citare il mondo degli NFT: vere e proprie realtà parallele in cui la vita viene vissuta tramite un avatar personalizzato. L’avatar stesso da un valore aggiunto e coincide con l’essenza degli NFT (Not Fungible Token); il loro obiettivo primario è quello di rendere unici e soprattutto irreplicabili gli asset digitali.

Poi ancora i Social VR che sfruttano la realtà virtuale per ingrandire e garantire un’esperienza che risulta sempre più immersiva.

1 Comment

Leave a Response