Tecnologia

Apple lancia i nuovi iPad Air e iPad Pro

38views

La Mela presenta nuovi tablet con chip M2 ed M4 capaci di gestire applicazioni di intelligenza artificiale per l'editing di foto e video

Il 7 maggio, Mela ha tenuto il suo primo evento dell'anno, svelando una nuova gamma di iPadnonché importanti aggiornamenti alla sua Matita e Tastiera magica. Dopo più di un anno di silenzio, la società ha tenuto un lancio in live streaming, intitolato “Let Loose”, soddisfacendo anche la curiosità di chi è interessato ai progetti di IA dell'azienda. I nuovi iPad Air e iPad Pro sono infatti capaci di gestire applicazioni di intelligenza artificialein principale modo quelle relative all'editing forografico, anche se la Mela non si è lasciata sfuggire nulla a riguardo di un suo modello o di come Siri potrà assumere i contorni di una concorrente di ChatGpt, Copilota o Gemelli. Ad ogni modo, sia l' iPad Air che iPad Pro hanno ricevuto importanti riprogettazioni, con fotocamere riposizionate e chip più potenti. Il passo più significativo riguarda l'aggiornamento dello schermo per l'iPad Pro con un nuovo display Ultra Retina XDR che secondo Apple è “come tenere un cinema tra le mani”. La Apple Penci Pro e la Magic Keyboard presentano un nuovo hardware, inclusi tasti extra sulla fila superiore della tastiera e sensori sensibili alla pressione per lo stilo. Nessuna novità invece per i Vision Pro, con Apple ancora da rivelare quando il visore per realtà mista sarà disponibile al di fuori degli Stati Uniti.

Sia l'iPad Air che l'iPad Pro hanno ricevuto importanti riprogettazioni, con fotocamere riposizionate e chip molto più potenti. C'è stato anche un significativo aggiornamento dello schermo per l'iPad Pro con un nuovo display Ultra Retina XDR che secondo Apple è “come tenere un cinema tra le mani”. La nuova Apple Penci Pro e la Magic Keyboard presentano un nuovo hardware, inclusi tasti extra sulla fila superiore della tastiera e sensori sensibili alla pressione per lo stilo. Non ci sono stati grandi aggiornamenti per Vision Pro, con Apple ancora da rivelare quando il visore per realtà mista sarà disponibile al di fuori degli Stati Uniti.

Cosa cambia sugli iPad Air e Pro

I nuovi modelli di iPad Pro di Apple sono ancora i tablet più simili a un laptop. Si tratta dei primi dispositivi alimentati dal chip M4, che offrirà prestazioni più veloci e maggiori capacità di intelligenza artificiale. E, per la prima volta al di fuori di i phone e orologio Apple, sia il nuovo iPad Pro da 11 pollici che (leggermente più grande) da 13 pollici vantano schermi OLED. Si tratta di un passo avanti rispetto ai display LCD e Mini-LED dei modelli precedenti e dovrebbe portare a colori più audaci, livelli di nero scuro come l'inchiostro e un contrasto migliore. Apple afferma che i nuovi iPad Pro sono dotati di display Tandem OLED (marchiati come Ultra Display XDR) per 1.000 nit di luminosità SDR e HDR, oltre a 1.500 nit di luminosità di picco. Grazie a questi pannelli, Apple è riuscita a rendere i nuovi iPad Pro molto più sottili e leggeri di prima. Il modello da 11 pollici ha uno spessore di 5,3 mm e “pesa meno di mezzo chilo”, secondo l'azienda, mentre il modello da 13 pollici ha uno spessore di 5,1 mm ed è “quasi un quarto più leggero del suo predecessore”. In particolare, Apple afferma che l'iPad Pro è il suo prodotto più sottile mai realizzato.

Un nuovo motore neurale

Il chip M4 sfoggia una CPU a 10 core e una GPU a 10 core. Apple afferma che la CPU dell'M4 è fino al 50% più veloce dell'M2 e la sua GPU è quattro volte più veloce. Dispone inoltre di un motore neurale che può raggiungere 38 TOPS (tera operazioni al secondo) di prestazioni IA. Il risultato è uno strumento più veloce di qualsiasi processore disponibile oggi ed è leggermente inferiore ai prossimi chip Snapdragon X Elite, che dispone di una NPU 45 TOPS. Come per gli altri nuovi hardware, gli iPad Pro sono dotati di una fotocamera posteriore da 12 megapixel in grado di catturare immagini Smart HDR. Il tablet può identificare i documenti e scansionarli più facilmente grazie al flash True Tone e usa l'intelligenza artificiale per acquisire più immagini e unirle in una più chiara. Proprio come il recente iPad di decima generazione, Apple ha spostato la webcam dell'iPad Pro nella parte superiore dell'orientamento orizzontale, utile per chat video e riunioni in remoto.

Apple sottolinea che il motore neurale dell'M4 supporterà e accelererà le attività come i sottotitoli in tempo reale, l'isolamento del soggetto durante i video in Final Cut Pro e la nazione musicale automatica in StaffPad. Alcune altre funzionalità del chip M4 includono l'accelerazione hardware AV1 – che è un'altra novità assoluta per la linea iPad – e requisiti di memoria ridotti durante l'esecuzione di carichi di lavoro basati su inferenze.

L'iPad Air

Durante l'evento”Lasciati andare“, Apple ha annunciato gli iPad Air con chip M2, non il più recente ma un modo per contenere il prezzo finale. Questo M2 è circa il 50% più veloce dell'M1, con il tablet che vanta il triplo di prestazioni dell'iPad Air A14 Bionic del 2020. Forse ancora più significativo, l'azienda ha introdotto per la prima volta un iPad Air con uno schermo da 13 pollici. Pertanto, l'iPad Air e l'iPad Pro hanno le stesse dimensioni anche se la versione da 13 pollici vanta il 30% in più di spazio sullo schermo rispetto a quello da 11 pollici. La Mela ha deciso di raddoppiare lo spazio di archiviazione di base dell'Air portandolo a 128GB fino al limite massimo di 1 TB. Sono disponibili due nuove finiture, blu e viola, da abbinare alle opzioni Starlight e Space Grey. Il nuovo iPad Air è dotato di doppi microfoni in grado di ridurre al minimo l'audio di sottofondo, mentre gli altoparlanti stereo orizzontali supportano l'audio spaziale. Sul fronte della connettività, è presente il supporto al Wi-Fi 6E e al 5G. Secondo Apple, il primo dovrebbe fornire fino al doppio delle prestazioni Internet del precedente Air. Per quanto riguarda la connettività 5G, l'iPad Air M2 utilizza le eSIM anziché una SIM fisica.

Vieni con un MacBook

Apple ha aggiornato anche le Tastiera magicaun accessorio che si avvicina sempre di più all'iPad ad un MacBook. La nuova tastiera è progettata per funzionare specificamente con la linea M4 di iPad Pro: quando collegata, l'esperienza d'uso è proprio quella di un MacBook, con un trackpad più grande e feedback tattile. Presente anche una nuova riga di funzioni per un rapido accesso ai controlli, come luminosità e volume e non manca un poggiapolsi in alluminio.

Quando arrivano ea quale prezzo

Il nuovo iPad Pro con M4 può essere già ordinato e sarà disponibile nei negozi da mercoledì 15 maggio. Il modello da 11″ e 13″ è disponibile nei colori argento e nero siderale, con adatto da 256 GB, 512 GB, 1 TB e 2 TB. iPad Pro 11″ parte da 1.219 euro per il modello Wi-Fi e da 1.469 euro per quello Wi-Fi + Cellular. iPad Pro 13″ parte da 1.569 euro per il modello Wi-Fi e da 1.819 euro con la connessione cellulare.

Il nuovo iPad Air è disponibile in preordine, con vendita dal 15 maggio. Viene proposto in quattro diverse colorazioni in tagli di memoria da 128 GB a 1 TB e prezzi da 889 euro a 1.769 euro per il 13 pollici con Wi-Fi e Cellular.

Apple ha aggiornato anche la Pencil Pro, compatibile con i nuovi iPad Pro, in vendita a 149 euro mentre la Magic Keyboard è disponibile in nero e bianco a 349 euro.

Leave a Response