Attualità

Con Swissport a Fiumicino, applicazioni digitali per un volo sicuro

63views

Il viaggio di un passeggero e del suo bagaglio incomincia molto prima della partenza di un volo. È un lavoro complesso e delicato quello che si svolge dietro le quinte: un impegno che il passeggero spesso non vede e che noi di Sky TG24 vi raccontiamo in questo articolo

SwissportItalia, società di servizi e di handling aeroportuali, dal luglio 2022 ha rilevato la gestione delle operazioni di terra da Alitalia in amministrazione straordinaria, assumendo circa 1.600 professionisti dall'ex compagnia di bandiera. Oggi impiega più di duemila persone e fornisce all'aeroporto Leonardo da Vinci di Roma assistenza a terra a 34 compagnie aeree, tra cui ITA Airways. Nel 2023 Swissport ha gestito e si è occupata di 21 milioni di passeggeri e oltre 170.000 voli. In sostanza significa che a Fiumicino Swissport gestisce oltre il 50% del traffico aereo – il 43% opera su una rete di rotte intercontinentali -. Quindi è responsabile di metà del traffico aereo del più grande hub in Italia e oggi anche un aeroporto a 5 stelle Skytrax, Best Airport, riconoscimento internazionale ottenuto per la settima volta consecutiva per la qualità dei servizi. La tecnologia ha un ruolo centrale in questo complesso sistema di assistenza al passeggero, come ci spiega Marina Bottelli, Ceo di Swissport Italia, perché – aggiunge la Bottelli – consente di organizzare tutto prima e al tempo lo stesso garantisce standard di qualità più elevati. Un lavoro che inizia mesi prima di ogni volo. Lavoro che impiega diversi team che si alternano in aeroporto h24 7 giorni su 7.

In poche settimane fa l'inaugurazione di un nuovo centro operativo, esteso su due piani e collocato in posizione strategica al centro delle attività di pista, e l'annuncio di un piano di rinnovamento ed elettrificazione della flotta dei mezzi di movimentazione a terra. Un investimento da 11 milioni di euro per l'acquisto di nuovi mezzi, la maggior parte dei quali ad alimentazione elettrica, tra cui trattori per il treno e il respingere di aeromobili di lungo raggio, autobus per il trasporto passeggeri scale, nastri bagagli, cargo loaders e trasportatori Iniziamo il nostro giro proprio nel Terminal 1 dove c'è l'area check-in e l'area Smarrito e ritrovato.

Check-in, Oggetti smarriti

Gianluca è il responsabile a turno per i servizi ai passeggeri. Sul suo tablet visualizza fino a 6 voli contemporaneamente. Può gestire in movimento semplicemente con un clic eventuali ritardi, assegnazione di slot, presenza a bordo di passeggeri a ridotta mobilità, lo statino di imbarco con tutte le tempistiche etc) e ogni modifica per il check-in. In particolare, con il sistema Ufis si riesce ad avere una visione aggiornata di tutte le persone programmate per i servizi ai passeggeri (250 addetti nelle 24h) e di variare i turni e le mansioni allo staff in caso di ritardi o variazioni operative. Gianluca ad esempio nota in verde sul suo tablet un disallineamento del volo in partenza per Tunisi a causa della congestione del traffico. Chiede alla collega che ha di fronte e che ha appena finito il check-in per New York di subentrare. Così Ilaria va a dare supporto all'imbarco. Cristian è il responsabile del Lost&found dei bagagli a sua volta. Su uno dei nastri agli arrivi c'è una valigia smarrita. Con il suo smartphone la identifica e riesce ad associarla al titolare che ha fatto denuncia attraverso un QR Code disponibile direttamente in aeroporto.

Centro di controllo

Ci spostiamo in pista, nell'hub Control Center, dove si svolgono le operazioni per l'atterraggio e il decollo degli aerei. Su alcuni schermi molto grandi lavorano le Camme, che sono in grado di elaborare in tempo reale la situazione dei moli. Con la digitalizzazione è possibile gestire anche i transiti. Qui arrivano avvisi per ogni cambiamento nei voli. Si controlla con un clic anche il bilanciamento del carico dei voli e la geolocalizzazione dei 660 mezzi che lavorano in tutto l'aeroporto. Grazie a questo strumento ogni mezzo vieneto in tempo reale e ogni addetto viene abilitato al suo mezzo tracciato assegnato. Sempre qui stazionano i rampisti, la longa manus del centro operativo. Monia entra in turno e viene chiamata in pista per assumere la gestione di tutte le attività sottobordo e verificare il corretto imbarco e sbarco dei bagagli.

Pista

Davanti al molo nella piazzola 312 è in arrivo un airbus Ita Airways da Linate. Con il Acquisizione del servizio di volo Monia può visualizzare l'orario esatto di atterraggio, eventuali ritardi, la piazzola di parcheggio dell'aereo, il numero del nastro ed ogni variazione apportata da Aeroporti di Roma, per pianificare al meglio l'assistenza sottobordo. Nell'app Fsc vengono registrati anche i dati del primo e dell'ultimo bagaglio scaricato dagli aerei, per garantire un tracciamento preciso e affidabile. Una volta arrivato l'aereo Monia guida il comandante per il parcheggio dell'aereo in piazzola, coordina il rifornimento del carburante, del catering, e si occupa del briefing con il team sottobordo dando in cuffia al comandante l'ok alla successiva ripartenza. E con la stagione estiva in arrivo, qui in gergo la chiamano “estate”, Swissport si prepara ad affrontare al meglio un incremento del traffico, secondo le ultime stime almeno del 16%. Marina Bottelli annuncia per la prossima stagione nuove assunzioni progressive a partire da aprile, per un aumento dell'organico fino al 20%. Numeri importanti.

Leave a Response