Automobile

Ecco le 10 auto più vendute ad aprile. Novità, prezzi e prestazioni

44views

ROMA – Torna a salire il mercato dell'auto in Italia, anche grazie a due giornate lavorative in più, che segna ad aprile una crescita del 7,5% con 136.920 vetture rispetto alle 127.346 dello stesso mese del 2023. Anche nel cumulato da gennaio salgono le immatricolazioni con 594.346 unità contro 560.021 per un incremento del 6,1%. Riguardo alle alimentazioni la prolungata attesa degli incentivi, che non saranno legge prima di metà maggio, penalizza anche nel quarto mese dell'anno i modelli elettrici e ibridi plug in che perdono rispettivamente il 19,6% e il 26,1%, oltre alle vetture a gasolio (-21,8%). Crescono invece in volume le auto a benzina e quelle alimentate a GPL (+16% e +10,3%), come pure quelle a metano (+138%) e le ibride di tipo full e Mild che guadagnano il 39,2% e il 17,9%. Ecco quali sono le 10 auto più richieste nel mese.

1. Fiat Panda – 10.314 unità

La Regina del mercato è sempre lei. In attesa che debutti la nuova generazione il prossimo luglio, la Fiat Panda ha conquistato ad aprile 10.314 clienti confermandosi come modello più apprezzato in Italia. Dietro la carrozzeria di 3,69 metri, che le permette di essere estremamente agile nel traffico, la best seller di Torino offre un abitacolo per 4 persone con un bagaglio della capacità da 225 a 870 litri. Mentre riguardo alle motorizzazioni può contare su delle unità bifuel benzina/Gpl e Mild Hybrid per una potenza da 69 a 85 Cv sparse in una gamma che prevede diverse versioni, anche con meccanica 4X4, declinate in più allestimenti tra cui quello Cross da urban Suv. Il listino parte da 15.500 euro.

2. Dacia Sandero- 5.179 unità

Le 5.179 unità immatricolate valgono alla vettura del marchio rumeno di Renault il secondo gradino del podio nella top ten di aprile. Proposta in due varianti di carrozzeria, berlina Streetway e crossover Stepway, la Sandero vanta equipaggiamenti da categoria superiore: compreso un sistema di infotainment con schermo da 8” fornito delle interfacce di connessione Android Auto e Apple CarPlay per associare all'auto smartphone e tablet. Può inoltre contare su una gamma motori con delle unità benzina e bifuel benzina/Gpl fino a 110 Cv. Il listino, estremamente competitivo, ha un prezzo d'attacco di 13.250 euro.

3. Lancia Ypsilon – 3.792 unità

Terzo posto nella top ten, con 3.792 unità immatricolate, per la Lancia Ypsilon. Proposta da poche settimane nella nuova generazione in versione tutta elettrica da 115 kW (156 Cv) e Mild Hybrid da 100 Cv, la Ypsilon è ancora disponibile nell'edizione uscente con delle unità Mild Hybrid e bifuel benzina/Gpl da 69 e 70 Cv. Offerta con un listino a partire da 15.600 euro, punta su uno stile unico e modaiolo per conquistare il pubblico, soprattutto femminile, attento ai dettagli e alle ricercatezze nelle finiture.

4. Citroën C3 – 3.732 unità

Già disponibile nella nuova generazione tutta elettrica da 83 kW (113 Cv), anche nella precedente edizione ancora in vendita la Citroën C3 continua a conquistare consensi e con 3.732 unità immatricolate è stata ad aprile la quarta auto più richiesta da noi. Dalla sua la francese ha una linea fuori dagli schemi, caratterizzata da particolari come gli Airbump sulle fidanzate, che la distingue dalla concorrenza. Costa nel modello base 18.350 euro e propone due versioni a benzina da 83 e 110 Cv, oltre una variante a gasolio da 102 Cv.

5. Toyota Yaris – 3.571 unità

La Toyota Yaris ha conquistato ad aprile 3.571 clienti e si piazza in quinta posizione nella classifica. Tra le poche full hybrid nel segmento delle “piccole” da città impiega un powertrain full hybrid nelle varianti da 116 e 130 Cv. Offre inoltre la versione benzina GR Yaris Circuit che prevede un 1.6 turbo da 280 Cv per far provare emozioni da pista. I prezzi partono da 24.550 euro.

6. Ford Puma – 2.960 unità

Con 2.960 immatricolazioni la Ford Puma occupa il sesto posto nella top ten di aprile. Subito riconoscibile per la carrozzeria da mini crossover che la rende ben diversa dall'omonima coupé sportiva del 1997, propone la scelta tra diverse versioni benzina Mild Hybrid della potenza da 125 a 155 Cv, oltre alla variante sportiva ST da 200 Cv. I prezzi partono da 27.500 euro.

7. Renault Clio – 2.939 unità

Il settimo posto nella classifica spetta alla Renault Clio che ha immatricolato ad aprile 2.939 unità. Offerta con prezzi a partire da 17.250 euro, il best seller della Losanga è da sempre uno dei modelli di spicco in Italia nel segmento “B” delle berline compatte. Tra le caratteristiche vincenti può contare su una gamma motori tra le più ricche sul mercato che comprende delle unità benzina, gasolio, bifuel a Gpl e full hybrid per una gamma di potenza da 65 a 143 Cv.

8. Peugeot 208 – 2.850 unità

Immatricolata per 2.850 unità, la Peugeot 208 è stata ad aprile l'ottava auto più apprezzata in Italia. Proposta con un listino a partire da 20.120 euro, la francese ha subito recentemente un restyling che l'ha resa più grintosa e dinamica nella linea. Vanta un abitacolo per 5 persone forte di un bagagliaio della capacità di carico da 387 a 1.163 litri. Mentre riguardo alle motorizzazioni proponiamo diverse versioni benzina, anche ibrida leggera, fino a 136 Cv. Oltre alle varianti elettriche da 100 e 115 kW (136 e 156 Cv).

9. MG ZS – 2.656 unità

La crossover britannica nazionalizzata cinese (la MG appartiene alla Saic Motor di Shangai) ha convinto ad aprile 2.656 clienti e conquista la penultima posizione nella top ten. Prezzo d'attacco di 17.540 euro e la carrozzeria da B-Suv lunga 4,32 metri sono le principali caratteristiche di spicco del modello, proposto con una gamma di motori benzina fino a 111 Cv.

10. Volkswagen T-ROC – 2.620 unità

Chiude la classifica la Volkswagen T-ROC con 2.620 unità immatricolate. Il Suv tedesco è proposto in diverse versioni benzina e diesel per una potenza che spazia dai 110 Cv ai 300 Cv della grintosa variante R 2.0 TSI. Quest'ultima, una sorta di bolide a “ruote alte”, è in grado di bruciare i cento in soli 5 secondi e sfrutta per dare il massimo dotazioni come la meccanica a trazione integrale e il cambio a doppia frizione Dsg. Costa nel modello base 30.100 euro.

Leave a Response