Tecnologia

Google Maps sta implementando funzionalità basate sull'intelligenza artificiale per la pianificazione dei viaggi

33views

Google Maps sta aggiungendo molte nuove funzionalità di intelligenza artificiale per iOS agli utenti di semplificare il processo di pianificazione dei viaggi e di vedere i loro percorsi prima del loro arrivo.

L'iPhone potrebbe già averlo Mappe di Apple installato, ma Google Maps è una potente alternativa che si integra con l'account Google e l'ecosistema di una persona. Google tende a concentrarsi su una gamma più ampia di funzionalità come aspetti sociali o esperienze integrate come la pianificazione dei viaggi, quindi è la scelta ideale per molti utenti esperti di mappe.

Sarà una nuova funzionalità di Google Maps disponibile in nei prossimi mesi in 12 paesi tra cui Canada, Francia, Germania e Stati Uniti. La funzionalità principale basata sull’intelligenza artificiale si chiama Immersive View per i percorsi, che mira a rendere più conveniente la pianificazione del viaggio, promuovere scelte sostenibili e fornire una rapida ispirazione per le attività.

Annunciato in precedenza nel 2023 all'evento I/O di Google, la funzionalità offre un modo completamente nuovo di visualizzare in anteprima un viaggio, sia che gli utenti stiano guidando, camminando o andando in bicicletta.

Visualizzazione immersiva per i percorsi

Come spiega Google, immagina di voler pedalare lungo il lungomare fino al Palazzo delle Belle Arti di San Francisco.

Con Immersive View, gli utenti possono visualizzare in anteprima l'intero percorso in una vista multidimensionale dall'inizio alla fine. Ciò consente loro di prepararsi per ogni svolta come se fossero già arrivati, offrendo indicazioni visive dettagliate svolta dopo svolta.

Visualizzazione immersiva per i percorsi

Ciò che distingue questa funzionalità è il dispositivo di scorrimento temporale, che consente agli utenti di pianificare la propria partenza in base al traffico simulato e alle condizioni meteorologiche. Ciò significa che puoi facilmente evitare di partire in caso di pioggia o traffico intenso.

Questa settimana, la funzionalità Immersive View per i percorsi verrà lanciata in città come Amsterdam, Barcellona, ​​Dublino, Firenze, Las Vegas, Londra, Los Angeles, Miami, New York, Parigi, San Francisco, San Jose, Seattle, Tokyo e Venice, ed è disponibile sia su piattaforma Android che iOS.

Lente in Mappe

Google Maps migliora anche la comprensione da parte degli utenti dell'ambiente circostante una volta raggiunta una posizione. Sia che i viaggiatori stiano uscendo da una stazione della metropolitana e debbano orientarsi o esplorare un nuovo quartiere alla ricerca del bar più vicino, un'altra funzionalità chiamata Lens in Maps (precedentemente nota come Ricerca con Live View) utilizza l'intelligenza artificiale e la realtà aumentata per assistere gli utenti in modo rapido acclimatarsi al loro ambiente.

Toccando l'icona Lens nella barra di ricerca e alzando il telefono, gli utenti possono ottenere dettagli su bancomat, stazioni di trasporto pubblico, ristoranti, caffetterie e negozi nelle vicinanze. Nell'ambito del lancio più ampio di questa funzionalità, Lens in Maps sarà disponibile in oltre 50 nuove città a partire da questa settimana, come Austin, Las Vegas, Roma, San Paolo e Taipei.

Maggiori dettagli nelle mappe

Presto la mappa di navigazione offrirà una rappresentazione più realistica del mondo. Oltre ai colori rinnovati sulla mappa, gli utenti vedranno edifici più realistici per facilitare l'orientamento, utile, ad esempio, quando si guida in un'area del centro e si ha bisogno di individuare la propria posizione durante l'ultima parte del viaggio.

Inoltre, verranno forniti dettagli migliorati sulla corsia per situazioni di guida complesse sulle autostrade, come uscite impegnative che richiedono rapidi cambi di corsia, per aiutare gli utenti a sentirsi più preparati.

Negli Stati Uniti, gli utenti potranno presto vedere la presenza di corsie HOV sui loro percorsi pianificati, consentendo loro di fare scelte di viaggio più informate. Nel frattempo, in Europa, la funzionalità di limite di velocità basata sull’intelligenza artificiale si estende a 20 paesi, aiutando i viaggiatori a mantenere velocità sicure anche quando i segnali stradali sono difficili da vedere.

Informazioni per i veicoli elettrici

A partire da questa settimana, gli utenti Android e iOS che guidano veicoli elettrici beneficeranno di informazioni migliorate sulle stazioni di ricarica, basandosi sulle funzionalità di bordo già esistenti di Google. Le funzionalità aggiornate indicheranno la compatibilità del caricabatterie con veicoli specifici e classificheranno i caricabatterie disponibili come veloci, medi o lenti, aiutando gli utenti nella scelta della stazione di ricarica più adatta.

Maggiori informazioni per i veicoli elettrici

Inoltre, poiché circa il 25% di tutti i caricabatterie statunitensi non sono operativi in ​​un dato momento, la piattaforma visualizzerà l’ultimo tempo di utilizzo di ciascun caricabatterie per aiutare gli utenti a evitare di dirigersi verso una stazione malfunzionante. Questi miglioramenti verranno introdotti questa settimana a livello globale ovunque siano accessibili informazioni sulle stazioni di ricarica dei veicoli elettrici.

Nuovi modi di cercare

Infine, Google sta migliorando le funzionalità di ricerca in Google Maps per fornire ai viaggiatori ancora più informazioni. A partire da questa settimana, quando gli utenti cercano su Maps query specifiche come “il posto migliore per la latte art con animali” o “campo di zucche con il mio cane”, riceveranno risultati orientati alla vista.

Questi risultati sono generati attraverso l’intelligenza artificiale e modelli avanzati di riconoscimento delle immagini che analizzano miliardi di foto condivise dalla community di Google Maps. La directory visiva consente agli utenti di trovare luoghi che soddisfano esattamente i loro criteri.

Gli utenti possono scorrere i risultati, fare clic su un'immagine per maggiori dettagli e quindi navigare direttamente nella posizione scelta. Inizialmente verrà lanciato in Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti, con l'intenzione di estenderlo ad altri paesi nel tempo.

Nei casi in cui gli utenti non sono sicuri di quali attività intraprendere, Google Maps offrirà presto risultati di ricerca organizzati in modo più sistematico per ispirare nuove idee e piani. Ad esempio, la ricerca di “cose ​​da fare” a Tokyo, in Giappone, suggerirà suggerimenti tematici come “anime”, “fiori di ciliegio” o “mostre d'arte”.

Nelle prossime settimane, gli utenti Android e iOS di tutto il mondo vedranno l'introduzione di questi risultati di ricerca tematici per attività e opzioni di ristorazione.

Leave a Response