Attualità

Il governo del Regno Unito si impegna a raggiungere l'obiettivo di emissioni nette zero in vista dell'E-Prix di Londra 2020

15views

In seguito alla notizia che il campionato ABB FIA Formula E tornerà sulle strade di Londra per il finale della stagione 2019/20, il governo del Regno Unito ha rivelato i piani per ridurre le emissioni di gas serra nel Regno Unito quasi a zero entro il 2050.

Con la nuova auto Gen2 parcheggiata fuori dal numero 10 di Downing Street, il governo britannico ha rivelato oggi i piani per ridurre, evitare e persino compensare le emissioni dei trasporti, nonché delle case, dell'agricoltura e dell'industria, per raggiungere lo “zero netto” entro il 2050. L'ABB FIA Formula E Championship si prepara a tornare nella capitale per il doppio appuntamento finale della stagione 2019/20 tra poco più di un anno.

Contribuendo a promuovere l’adozione della mobilità a emissioni zero, l’E-Prix di Londra 2020 metterà in mostra tutto il potenziale delle auto completamente elettriche nella capitale del paese il 25 e 26 luglio, nel tentativo di aiutare a combattere il cambiamento climatico.

Nonostante si fosse già impegnato a ridurre le emissioni dell’80% nel 2008, il governo del Regno Unito ha rivisto il suo obiettivo portandolo quasi a zero, diventando la prima grande nazione a proporre piani così radicali.

Dopo la gara inaugurale nel 2014, il campionato ABB FIA Formula E ha corso in tutto il mondo con l'obiettivo di promuovere il trasporto completamente elettrico e a basse emissioni nel cuore delle città più progressiste del pianeta.

f9464bcc107143438cfe96d24bf5472e

Ora, mentre si avvicina la fine della stagione 2018/19, il Campionato si prepara a intraprendere la sua sesta stagione nel 2019/20, dove tutte le 24 auto e piloti correranno per le strade dei Docklands di Londra per lottare per il titolo del Campionato.

Registrati qui sotto per essere il primo a conoscere l'E-Prix di Londra 2020.

Leave a Response