Automobile

Kia Sorento, la prova de Il Fatto.it – ​​Più tecnologia, e ritorna il diesel – FOTO

44views

anatra solleva il velo sul facelift della quarta generazione di Sorrento. Le nuove linee ei gruppi ottici saltano subito all'occhio, ma per rendere conto delle modifiche più significative bisogna entrare nell'abitacolo e guardare sotto il cofano: tecnologia al servizio della sicurezza e del comfort ancora più avanzata, semplice ed intuitiva, e una nuova gamma propulsori full hybrid e plug-in hybrid, altamente efficienti.

Aggiornamenti che confermano il percorso della casa coreana verso una nuova era di guida più responsabile. Il nuovo look del D-SUV è caratterizzato da stilemi audaci, che gli conferiscono un aspetto futuristico. Nuove le linee del cofano, con un volume più elevato e una silhouette più netta; ridisegnati i fari verticali con luci diurne, DRL, con disegno “star map”. Lateralmente rafforzato il parafango con inserti protettivi e marcati. Tre nuovi disegni per i cerchi in lega, disponibili nelle misure da 17 (solo per la full hybrid), 18, 19 o 20 pollici. Nel posteriore nuove luci a LED diagonali sempre con disegno “star map”.

A bordo Sorento regala una sensazione di ambiente ampio, in cui lo spazio viene enfatizzato da una sottile linea di illuminazione interna che si estende in tutta la larghezza. Di facile lettura e con schermate intuitive lo schermo curvo con funzioni touch dell'infointrattenimento. I nuovi i sedili anteriori relax con funzione di climatizzazione, sono stati realizzati con elementi tecnici sostenibili come pelle sintetica e plastica riciclata (PET).

A supporto del conducente una serie completa di sistemi di assistenza di ultima generazione come l'Highway Drive Assist 2.0, il Forward Collision-Avoidance Assist e il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist. Completano la dotazione l'head-up display da 12,3” e il sistema di navigazione online.

Per quanto riguarda i propulsori, ce ne sono per tutti i gusti: diesel, full e plug-in hybrid. La versione Plug-in Hybrid è dotata di un motore 1.6 T-GDI e di una batteria da 13,8 kWh abbinata a un cambio automatico a sei marce (6AT) con trazione integrale 4WD di serie. La Sorento Hybrid dispone di un motore 1.6 T-GDI abbinato a una batteria da 1,49 kWh, con cambio a sei marce ed è disponibile sia con trazione anteriore, 2WD, sia integrale 4WD. La versione con motore 2.2 diesel utilizza un cambio a doppia frizione ad otto rapporti (8DCT) e viene offerta con entrambe le trazioni, anteriore o integrale.

Nel nostro test di guida, che ci ha portato dal litorale versiliano alle cave di marmo di Carrara, abbiamo potuto apprezzare la silenziosità di marcia, l'accelerazione e le qualità di guida in fuoristrada del Sorento. Nonostante la massa, quasi 2.000 chili, il motore a gasolio riesce nel compito di impartire una spinta notevole, pronta in ripresa. Silenziosa nei trasferimenti autostradali, agile, grazie anche alla coppia poderosa, sugli sterrati impervi delle cave. Al termine della prova, il consumo registrato è stato di 17 km/l.

Disponibile in tre livelli di allestimentoSorento è già ordinabile in concessionaria. Prezzo di partenza 47.350 per la versione diesel a due ruote motrici in allestimento Business. Come per tutte le vetture del marchio coreano, sarà accompagnato dalla rinomata garanzia Kia di 7 anni, o 150.000 chilometri.

Leave a Response