Intrattenimento

'La La Land' uscirà di nuovo nei cinema coreani

76views

'LA LA' VIENE RI-RI-RI-RILASCIATO

Film musicale iconico di Hollywood La La Terrasarà ripubblicato (di nuovo) nelle sale sudcoreane da mercoledì. Distribuito da Pancinemasarà proiettato nei cinema Imax del paese per una durata limitata di una settimana con biglietti che costano fino a KRW 15.000 ($ 11,25) per gli adulti.

Il film è stato diretto da Damien Chazelle e stelle Ryan Gosling (appena nominato all'Oscar per il ruolo di Ken in “Barbie”) e Emma Stonee detiene il record di incassi per i musical cinematografici con un incasso globale di 470 milioni di dollari.

Recentemente è stato ripubblicato nei cinema cinesi in tempo per l'alta stagione natalizia. E, secondo fonti locali, l'ultima uscita in Corea sarà la sua terza riedizione nel paese, dopo un'uscita convenzionale nel dicembre 2017, una riedizione nel marzo 2020 e un'altra ancora nel settembre 2022.

Nella sua prima proiezione, il film ha venduto 5,13 milioni di biglietti e ha guadagnato 31,2 miliardi di KRW o 23,4 milioni di dollari al tasso di cambio odierno.

HA OTTIMO GIOCO

Bhanu Prakash è stato nominato responsabile dei giochi creativi presso la società di servizi di animazione statunitense-indiana Zafferano. L'azienda è già presente nel settore dell'animazione cinematografica e televisiva, dei giochi, della pubblicità, dell'intrattenimento basato sulla location e degli effetti visivi. Si prevede che Prakash guiderà l'espansione dell'azienda nei servizi artistici e di animazione per l'industria dei giochi. L'annuncio è stato fatto dal CEO di Saffronic Skyler Mattson.

Bhanu è stato a capo delle operazioni creative per oltre nove anni presso Giochi in technicolor. Ha inoltre ricoperto posizioni di rilievo presso Electronic Arts, MPC Film e DQ Entertainment.

Fondata nel 2022 da Tim Sarnoff, ex vice CEO e presidente dei servizi di produzione di Technicolor, e Vince Pizzica, ex CTO di Technicolor e capo stratega, Saffronic è guidata da Mattson, COO Sally Toms; i direttori congiunti dello studio Kumar Chandrasekaran e Prabhakar Sambandan; il direttore creativo esecutivo Kevin J. Johnson e il vicepresidente senior dello sviluppo aziendale Kristy Scanlan.

L'azienda ha unità in Los Angeles, Chennai e Bangalore.

I GIOCHI RIPENSANO (FORSE)

regolatori cinesi hanno rimosso dal loro sito web le bozze di proposte per un ulteriore rafforzamento dei controlli dell'industria dei videogiochi nel paese. La bozza di regole è stata pubblicata per consultazione a dicembre e ha causato la cancellazione di circa 80 miliardi di dollari di valore dalle società, tra cui Tencent E NetEase. Mentre il periodo di consultazione è ormai concluso, il Amministrazione nazionale della stampa e delle pubblicazioni normalmente lascia la bozza online. Gli osservatori del settore hanno interpretato l’insolita rimozione delle bozze di proposta come un segno che le regole erano troppo rigide e che l’NPPA potrebbe essere ripensato. Martedì le azioni di Tencent e NetEase sono salite vertiginosamente.

IL GIUDICE OLANDESE TIENE CORTE IN CINA

“Casi celebri del giudice Dee”, un romanzo poliziesco bestseller olandese, è stato adattato come serie televisiva cinese intitolata “Il mistero del giudice Dee.” Secondo Consulenza Panoramicaun trailer del nuovo spettacolo è apparso sulla piattaforma di streaming video cinese Youku. “Dee” è stato scritto da Robert Hans van Gulik (1910 – 1967), un diplomatico e sinologo olandese di stanza in Cina negli anni ’40. Descrivendo una serie di casi risolti dal giudice Dee, “Dee” descrive anche la cultura e i costumi della dinastia Tang in Cina. Non è chiaro se la serie verrà trasmessa fuori dalla Cina, anche se il figlio dell'autore Tommaso van Gulik ha detto che spera che lo sia.

Leave a Response