Tecnologia

Microsoft presenta i PC Copilot+ con funzionalità di intelligenza artificiale generativa integrate

40views

Sono mesi ormai che sentiamo brontolii Microsoft stava lavorando al cosiddetto “PC IA”. A un evento pre-costruzione, l'azienda ha spiegato la sua visione.

Microsoft chiama la sua versione Copilot+ PC, che il CEO Satya Nadella ha descritto come una “nuova classe di PC Windows”. Questi contengono hardware progettato per gestire localmente processi AI Copilot più generativi, invece di affidarsi al cloud. Per farlo è necessario un chipset con un'unità di elaborazione neurale (NPU) e produttori come Qualcomm hanno gettato le basi con chip come il Snapdragon X Elite.

Microsoft sta adottando un approccio incentrato sui partner per realizzare i PC Copilot+. Insieme ai produttori di chip come AMD, Intel e Qualcomm, sono presenti anche i principali OEM tra cui Acer, ASUS, Dell, HP e Lenovo. I primi laptop Copilot+ possono essere preordinati oggi e verranno spediti il ​​18 giugno. I prezzi partono da $ 999.

Yusuf Mehdi, EVP di Microsoft e Consumer Chief Marketing Officer, ha affermato durante l'evento che l'azienda ha completamente reinventato il concetto di PC Windows. Ha affermato che i PC Copilot+ sono i PC più potenti di sempre (dovremo vedere se tale affermazione regge nei test nel mondo reale). Nonostante ciò, ha detto Mehdi, la prima generazione di laptop è “incredibilmente sottile, leggera e bella”.

Altri PC AI sul mercato consegnare 10 TOP (tera operazioni al secondo). Per essere soprannominato PC Copilot+, un sistema dovrà fornire almeno 40 TOP di prestazioni NPU e avere almeno 16 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Qualcomm afferma che lo Snapdragon X Elite offre fino a 75 TOP in totale. Ma le specifiche pure contano meno di ciò che Microsoft è effettivamente in grado di fare con l'hardware.

Mehdi ha anche suggerito che i PC Copilot+ sono il 58% più veloci dei MacBook Air alimentati da M3 (anche se vale la pena notare che Apple ha già chip M3 più potenti nei suoi laptop e chip M4 in arrivo molto presto). L'azienda ha suggerito che i laptop Copilot+ lo faranno offrono fino a 22 ore di durata della batteria durante la riproduzione di video in locale e fino a 15 ore durante la navigazione sul Web.

Per contribuire a realizzare tutto ciò, Windows Copilot Runtime dispone di oltre 40 modelli di intelligenza artificiale che fanno parte di un nuovo livello di Windows 11. Si dice che siano profondamente integrati in Windows per aiutarli ad accedere in modo più efficiente all'hardware e per alimentare opzioni di privacy e sicurezza più solide. I modelli possono funzionare su qualsiasi app, afferma Microsoft.

Per quanto riguarda le funzionalità di Windows, si vocifera da tempo su un aspetto dei PC Copilot+. Si chiama Richiamoe puoi considerarlo come una versione più avanzata di Funzionalità sequenza temporale di Windows 10. Sarai in grado di utilizzare istruzioni in linguaggio naturale per fare in modo che il tuo PC riaffiori le informazioni in base a ciò che ricordi al riguardo. Potrai scorrere app, documenti e messaggi su una sequenza temporale esplorabile.

Secondo Mehdi, Microsoft ha creato Recall pensando agli standard di intelligenza artificiale responsabile. I dati rimarranno sul tuo PC e non verranno utilizzati per addestrare i modelli AI di Microsoft.

Inoltre, sarai in grado di ripristinare i vecchi scatti in Foto di Windows utilizzando uno strumento chiamato Super Risoluzione. Inoltre, l'app offrirà un'opzione per raccontare una storia basata sulle tue foto con l'aiuto di un narratore AI. Live Captions, nel frattempo, offrirà sottotitoli in tempo reale e traduzioni in inglese da più di 40 lingue (e altre in arrivo) sia da video dal vivo che preregistrati.

Microsoft ora ha la propria tecnologia di upscaling (simile a ) anche per i giochi. Si chiama Auto Super Risoluzione e si dice che utilizzi l'intelligenza artificiale per aumentare la risoluzione della grafica e migliorare le frequenze di aggiornamento in tempo reale senza influire sulle prestazioni.

C'è anche una nuova app Copilot che puoi utilizzare come finestra autonoma, barra laterale o a schermo intero. Potrai trascinare e rilasciare elementi in Copilot da altre parti di Windows. Grazie al nuovo tasto Copilot sulle tastiere, potrai avviare l'app con il semplice tocco di un pulsante fisico. Alla fine Copilot sarà in grado di consentirti di regolare anche le impostazioni di Windows.

Dato che Qualcomm utilizza l'architettura Arm, forse non sorprende che Microsoft lo abbia fatto ricostruito Windows 11 per chip basati su Arm. Microsoft sta cercando da tempo di rendere operativi i PC Windows basati su Arm, con risultati contrastanti. Avevamo grandi riserve riguardo a Surface Pro 9 alimentato tramite bracciolo un paio d'anni fa. Ma forse questa volta l’azienda ha finalmente risolto il problema.

Per aiutare in questo, Microsoft ha sviluppato un emulatore chiamato Prism che si dice sia efficiente quanto quello di Apple Rosetta 2. L'obiettivo è aiutare gli utenti a eseguire app x86/x64 legacy senza intoppi. Le principali app come Zoom, Chrome, Spotify e Photoshop verranno eseguite in modo nativo su Windows basato su Arm.

Il PC Copilot+ è la naturale evoluzione di qualcosa che abbiamo visto nei telefoni Android di punta negli ultimi due anni. I più recenti dispositivi Google Pixel, ad esempio, gestiscono molti processi di intelligenza artificiale generativa sul dispositivo sfruttando la potenza dell'azienda Chip tensoriali.

Nel frattempo, si prevede che Apple si muoverà nello spazio dell’intelligenza artificiale generativa in modo importante alla conferenza mondiale degli sviluppatori il mese prossimo. Si dice che il chip M4 che ha recentemente debuttato nel nuovo iPad Pro sia in grado di potenziare le esperienze GAI e che il chipset dovrebbe arrivare sui Mac entro la fine dell’anno. Si dice anche che Apple stia lavorando a un accordo con OpenAI, forse per portare la sua tecnologia di intelligenza artificiale generativa su Siri.

Resta aggiornato su tutte le novità dell'evento Microsoft Surface e AI Qui!

Leave a Response