Attualità

MioDottore rivela le principali obiezioni dei Medici di Famiglia all'adozione di nuove tecnologie – Sbircia la Notizia Magazine

44views

Milano, 17 aprile 2024. Per moltissime aziende il periodo primaverile è uno dei momenti più caldi dell'anno: tra aprile e giugno si svolgono infatti alcuni degli eventi fieristici più importanti in diversi settori e per le imprese diventa un ottimo momento per presentare le proprie novità, instaurare relazioni e partnership e magari acquisire nuovi lead e clienti interessati ai propri prodotti e servizi.

Nelle prossime righe di questo articolo cercheremo quindi di fornirvi un calendario dettagliato di tutti gli eventi che ci aspettano durante i mesi di aprile, maggio e giugno del 2024in modo che possiate organizzarvi al meglio e valutare se siano interessanti o meno per le vostre imprese.

Il calendario delle fiere di settore nel B2B per la primavera – estate 2024

Vediamo quindi insieme quali sono i principali eventi fieristici che muovono un maggior numero di imprese e partecipanti a livello nazionale e internazionale che si apriranno nei prossimi giorni fino ad arrivare all'estate:

• Vinitaly: fiera dedicata ai distillati e ai vini, interamente focalizzata per gli operatori del comparto B2B, che si tiene a Verona proprio in questi giorni, dal 14 al 17 aprile 2024;

Salone Internazionale del Mobile: a Milano, presso Rho Fiera, dal 16 aprile al 21 dello stesso mese, si tiene il celebre evento dove si affrontano i temi relativi al design e alla progettualità di spazi interni ed esterni. Notiamo che in concomitanza, negli stessi giorni sempre a Rho Fiera, si tengono anche il Salone Internazionale del Bagno, Complemento d'Arredo e Workplace 3.0, fiere dedicate alla progettazione e al design di queste aree specifiche delle nostre vite, sempre focalizzate per gli operatori del B2B;

Cosmofarma: evento fieristico dedicato alla salute e al benessere, sia per B2B che per B2C, che si tiene a Bologna dal 19 al 21 aprile;

NME: la Next Mobility Edition è una fiera dedicata alle soluzioni politiche e tecnologiche relative ai trasporti e al settore della mobilità sostenibile. Presso Rho Fiera di Milano, dall'8 al 10 maggio ci sarà questo evento dove il focus sarà dedicato alla mobilità sostenibile integrata;

Macrfuit: fiera dedicata agli operatori del settore ortofrutticolo a Rimini dall'8 al 10 maggio;

Transpotec Logitec: negli stessi giorni a Milano il comparto di Rho Fiera ospiterà anche l'evento internazionale legato alle soluzioni logistiche di ogni genere per le imprese di trasporti;

Venditalia: dovreste sapere che le fiere nazionali ed internazionali riescono a coprire ogni aspetto del B2B e se lavorate nel settore dei distributori automatici per aziende, questa fiera che si tiene a Rho dal 15 al 18 maggio fa di certo al caso vostro;

Prima dell'imballaggio: fiera internazionale dedicata ad ospitare tutti i produttori di packaging per il lusso e per brand internazionali, che si tiene a Milano presso Allianz MiCo dal 21 al 23 maggio;

Xylexpo: evento fieristico con cadenza biennale che quest'anno viene organizzato a Rho Fiera dal 21 maggio al 24 maggio e dedicato alle tecnologie del legno e alle forniture per l'industria d'arredi;

SPS Italia: congresso e ed evento fieristico verticale su componenti e tecnologie per l'automazione industriale che si tiene a Parma dal 28 al 30 maggio;

Benessere riminese: uno degli aventi più attesi sia da chi opera nel B2B che nel B2C interamente dedicato al fitness. Si tiene a Rimini Fiera dal 30 maggio al 2 giugno;

Parma solida: evento a livello europeo che si tiene a Parma nei giorni del 5 e del 6 giugno e dedicato agli operatori B2B che lavorano nei settori delle materie prime, con focus sulle polveri, solidi sfusi e granuli;

WMF: We Make Future è la fiera dedicata al B2B e al B2C dove si affrontano tutte le tematiche relative al marketing digitale per imprese e professionisti. Una grande esposizione ricca di conferenze e seminari formativi che diventa anche una vetrina molto importante per le aziende del settore.

L'importanza dei gadget durante una fiera di settore

Nel mondo delle fiere ed eventi, saper cogliere l'attenzione dei visitatori è fondamentale per promuovere la propria azienda al meglio ei gadget rappresentano uno strumento promozionale efficace per raggiungere questo obiettivo.

Negli ultimi anni la produzione e la stampa di questi elementi è cresciuta in modo esorbitante: sebbene la digitalizzazione abbia fatto passi da gigante e ormai ci sia la convinzione che un sito web o una pagina digitale possano presentare un business nel migliore dei modi, notiamo che durante gli eventi fieristici moltissime aziende che investono nel loro marketing optano ancora per i gadget promozionali.

Come confermano anche gli esperti di GiftCampaign, nota azienda europea che opera nel settore dei gadget promozionali da anni, questi oggetti non sono fini a sé stessi, ma possono diventare parte di una strategia ad ampio raggio per valorizzare il marchio della vostra impresa quando partecipare ad una fiera o ad un evento.

Oltre a differenziare un'azienda dalla concorrenza nell'attirare l'attenzione dei visitatori, far conoscere il marchio e promuovere i prodotti o servizi dell'azienda, il direttore marketing dell'e-commerce sopracitato, sottolinea che aiuta anche a stabilire un legame emotivo con il pubblico. I gadget ben progettati e di alta qualità possono lasciare un'impressione di durata sui visitatori, che li porteranno a casa come ricordo dell'evento e dell'azienda. Inoltre, i gadget possono servire come strumento di marketing continuo, poiché vengono spesso utilizzati anche dopo la fine della fiera, garantendo così una maggiore visibilità del marchio nel tempo.

Perché un gadget diventa vincente durante le fiere

Originalità e design accattivante sono i due elementi alla base del successo di un gadget promozionale.

Un L'oggetto originale e ben progettato attirerà l'interesse dei visitatori, indipendentemente dal suo valore intrinseco. Per essere sicuri di fare centro, si può optare per gadget con funzioni innovative o forme particolari, che suscitino curiosità e simpatia.

I l il gadget deve essere anche in grado di resistere all'usura del tempo, affinché anche a distanza di mesi dalla fiera, il destinatario conservi un ricordo dell'azienda. Notiamo anche che una buona personalizzazione con logo e colori aziendali consentirà di ricondurre immediatamente l'oggetto alla propria impresa.

Uno degli aspetti più importanti nella scelta dei gadget sta nell'utilità pratica che essi possono avere per la vita quotidiana del cliente. Più un gadget risulta utile all'interno della quotidianità delle persone, maggiore sarà la probabilità che lo utilizzino con frequenza e ne parlino in modo positivo ai loro contatti. Alcuni esempi di oggetti pratici ed apprezzati sono le power bank, la borraccia termica, mouse pad o tazze personalizzate.

I gadget per fiere più utilizzati negli ultimi 2 anni

Negli ultimi 2 anni abbiamo assistito ad un aumento di ordini quasi esponenziale di alcuni articoli da utilizzare come gadget durante eventi fieristici:

Accumulatore di energia: sempre più indispensabili nella vita quotidiana, questi oggetti permettono di ricaricare smartphone e altri dispositivi portatili. Un power bank personalizzato con il logo dell'azienda sarà sicuramente apprezzato dai visitatori.

chiavetta USB: semplici ed economici, ma ancora utilizzati quotidianamente da molte persone. Un'ottima soluzione per regalare un gadget utile e duraturo nel tempo.

Combinazioni di gadget: si potrebbe pensare a combinazioni di gadget che hanno un legame tra loro o con l'attività dell'azienda. Ad esempio, una penna a sfera con tappo USB integrato oppure un set composto da tazza, sottobicchiere e cucchiaio personalizzati. In questa modalità, ogni volta che il destinatario utilizzerà uno degli oggetti incluso nel set, ricorderà il nome della tua azienda.

Borracce riutilizzabili: contribuire alla lotta contro la plastica monouso regalando borracce personalizzate, da portare sempre con sé per idratarsi.

Tasche e shopper pieghevoli: pratiche da tenere in borsa per sostituire le buste di plastica durante gli acquisti. Questi oggetti sono facilmente personalizzabili e saranno perfetti per promuovere la tua azienda nel rispetto dell'ambiente.

Proprio queste ultime due idee, nel contesto attuale, in cui l'attenzione verso l'ambiente sta diventando sempre più importante, sono particolarmente utili per proporre gadget eco-sostenibili.

Questo può quindi aiutare a promuovere un'immagine responsabile e attenta alla salvaguardia del pianeta.

Come vengono sfruttati dalle aziende i gadget durante le fiere

Una volta scelti i gadget più adatti alle proprie esigenze, è fondamentale predisporli in maniera strategica all'interno dello stand aziendale.

Posizionate gli oggetti promozionali in punti ben visibilial fine di attirare l'attenzione dei visitatori e creare una comunicazione diretta e immediata.

Ogni avrà specifiche linee guida riguardo la distribuzione di materiale promozionale e omaggi. Verificare sempre queste regole prima di preparare lo stand per evitare spiacevoli inconvenienti durante la fiera.

Ricordate anche che il Il gadget promozionale potrebbe trasformarsi in un potente magnete al piombo se percepito come oggetto di valore. Per questa ragione sarebbe utile investire in oggetti di qualità e ad alto valore percepito e regalarli in cambio di un'e-mail da sfruttare all'interno di una newsletter ad esempio.

Il potere dell'attrazione dei gadget nella percezione del pubblico

Non dobbiamo poi dimenticare che i gadget sono oggetti comunemente usati nel marketing come strumenti di comunicazione.

Questi oggetti, come accennato in precedenza, vengono generalmente distribuiti gratuitamente durante fiere, conferenze ed eventi con lo scopo di attirare l'attenzione del pubblico e rafforzare la visibilità del marchio.

In particolare, i gadget possono essere un mezzo efficace per aumentare la conoscenza e l'interesse nei confronti dell'azienda e dei suoi prodotti.

Sono infatti in grado di stimolare la curiosità dei visitatori e, al contempo, di trasmettere messaggi positivi legati alla considerazione e all'attenzione nei confronti del cliente. Ne deriva un effetto psicologico molto forte: la percezione positiva di un regalo viene subito associata all'immagine dell'azienda.

Gadget e relazione con il cliente: perché si crea un legame duraturo?

Il successo di una strategia basata sui gadget si fonda sulla loro capacità di creare un legame tra l'azienda e il suo pubblico.

Un oggetto personalizzato diventa, infatti, uno strumento durevole di promozione del marchio tra le mani dei clienti e dei possibili nuovi acquirenti.

La longevità del gadget ha un effetto positivo sulla memoria delle persone che si ricordano del marchio ogni volta che utilizzano o vedono gli oggetti promozionali regalati durante una fiera o un evento.

Non dobbiamo infine dimenticare che i gadget possono contribuire a rafforzare la fedeltà del cliente.

Non solo rappresentano un gesto di cortesia da parte dell'azienda, ma ricordano al cliente l'esistenza dell'azienda e lo invitano a voler saperne di piùad esempio visitando il sito web o cercando ulteriori informazioni sui prodotti e servizi offerti.

Si tratta quindi di un investimento sul lungo termine, che si traduce in una percezione sempre crescente del brand agli occhi del cliente.

Per maggiori informazioni

Sito web: https://www.giftcampaign.it/

E-mail: [email protected]

Leave a Response