Automobile

Prova Yamaha MT-09 2024 TEST: miglioramento costante. La prova su strada, Pro e Contro! [VIDEO E GALLERY] – Dimostrare

64views

La Yamaha MT-09 continua a migliorarsi con importanti modifiche tecniche. L'estetica è diversa, diventa Euro 5+, ha una ciclistica aggiornata, un impianto frenante più performante e tanto altro ancora. La prova di Moto.it su strada

22 febbraio 2024

Negli ultimi 10 anni la Yamaha MT-09 si è sempre aggiornatamigliorandosi di volta in volta, ma prima facciamo un passo indietro. Nel 2014 è stata lanciata la prima, una moto di rottura, nessuno era mai stato abituato a un qualcosa di simile, quella che probabilmente si può definire l'antenata delle fun bike. Quindi sono passati dieci anni ma con i vari aggiornamenti, tra elettronica e tendenze di mercato sarebbe stato facile perdere l'anima, la filosofia di questa nuda, ma Yamaha ci ha sempre stupito, sia nel 2017, che nel 2021.

Ora è arrivato il momento di testare e scoprire come si guida quella che è la MT-09 più evoluta, completa e affilata di sempre: la MT-09 2024.



Yamaha MT-09 2024: prezzo, caratteristiche tecniche. Ecco com'è fatta [VIDEO e GALLERY]

Com'è fatta

IOl principio stilistico fondamentale che ha guidato la creazione della MT-09 è sempre stato la “bellezza funzionale”, eliminando ogni elemento superfluo per concentrarsi sulla sostanza. Ogni dettaglio è stato attentamente studiato per accentuare l'aggressività pura della MT-09 e ottimizzare l'esperienza di guida. La MT-09 2024 presenta un faro a LED di nuova concezione, integrato in una cover dal design rinnovato, che crea una transizione più fluida tra il faro e il serbatoio del carburante. Faro che si ispira proprio a quello della prima MT-09 , dove si tentò l'unione per la prima volta di elementi delle categorie “Naked” e “Motard”.

È stato riprogettato anche il serbatoio, questo per garantire una seduta in sella ancora più attiva e libera.

IOlrinomato modello MT-09 si distingue per la sua agilità, una caratteristica esaltata nel modello 2024 grazie a un'ergonomia perfezionata che rivoluziona la triangolazione manubrio/pedana/sella. Questi miglioramenti sono stati apportati per aumentare il comfort del pilota e garantire una maggiore libertà di movimento in sella. La principale novità è rappresentata dalla seduta, ora più inclinata in avanti. Per ottenere questo risultato, il manubrio è stato posizionato più in basso, offrendo al pilota la possibilità di selezionare tra due posizioni regolabili in base alle proprie preferenze e al proprio stile di guida.

Le pedane, dal nuovo design, sono state spostate all'indietro di 30,6 mm rispetto al modello precedente e rialzate di 9,5 mm, con la possibilità di regolare l'altezza in due posizioni per adattarsi alle preferenze del pilota. Per adeguarsi alla coppia e all'accelerazione bruciante della MT-09, l'impianto frenante è stato aggiornato con una pompa Brembo dedicata.



Nuova triangolazione sella/manubrio/pedane

IOl motore pluripremiato CP3 eroga 120 cavalli a 10.000 giri/min e 93 Nm di coppia massima a 7.000 giri/min. Il nuovo CP3 è omologato Euro 5+ e probabilmente, a causa di questo vincolo, la MT-09 2024 guadagna qualche chilo (193 in ordine di marciacomunque molto contenuto) ma, nota molto positiva, non perde potenza e coppia.

I controlli elettronici della nuova MT-09 sono gestiti da una piattaforma inerziale IMU a sei assi, che gestisce: il Sistema di Controllo della Trazione (TCS), il Sistema di Controllo dello Slittamento (SCS), il Sistema di Controllo dell'Impennata (LIF) e il Sistema di Controllo della Frenata (BC) della ruota anteriore. La novità per il 2024 è il BSR (Back Slip Regulator) che da stabilità quando la ruota posteriore si blocca a seguito di un utilizzo eccessivo del freno motore.

Equipaggiato anche un nuovissimo cambio elettronico quickshifter bidirezionale.



Motore tre cilindri da 120 CV e 93 Nm di coppia massima



Piattaforma inerziale IMU a sei assi

la MT-09 2024, insieme alla sua gemella da 35 kW, è stata realizzata in tre diverse colorazioni: Ciano mezzanotte, Blu Icon e Nero Tech. Queste varianti saranno disponibili a partire da marzo 2024 al prezzo di listino di 10.899 eurofranco concessionario.

Vieni va

MT-09, una sigla che da tempo è sinonimo di divertimento e passione. Una serie che nasce nel 2014, si evolve nel 2017 e viene stravolta nel 2021 ma che ha sempre mantenuto il timbro MT-09: il motore CP3.

Leggendo la scheda tecnica si nota una grande modifica, è stata cambiata la posizione di guida. Troviamo un manubrio più basso e arretrato, come le pedane che ora sono più alte e anche loro arretrate. Si è quindi scommesso sulla posizione di guida, l'obiettivo è stato quello di rendere meno nervosa la MT-09, ma senza farle perdere la sua caratteristica agilità.

Yamaha riuscirà nell'intento?

UNassolutamente sì. La MT-09, sembra impossibile, è diventata ancora più divertente. Ora l'anteriore è più affilato, meno scorbutico e in accelerazione la moto risulta più stabile, stessa cosa per l'inserimento e la percorrenza di curva. Nonostante queste modifiche però la MT-09 non ha perso la sua anima, rimane una tra le nude più agili e divertenti sul mercatospecialmente nel misto stretto.

Un neo delle precedenti MT-09 era la frenata, non troppo incisiva all'anteriore. Con la Yamaha 2024 ha equipaggiato una nuova pompa Brembo che ha migliorato drasticamente la potenza della frenata, ora la MT-09 rallenta forte, sin da subito.

Grande passo tecnico anche per quanto riguarda il pacchetto elettronico, ora affinato e ancora più completo. L'intervento dell'elettronica alla guida garantisce sicurezza in tutti i contesti ma soprattutto personalizzazione. La MT-09 dispone di un pacchetto completo, la moto cambia letteralmente anima nella seconda modalità di guida selezionata. Le due mappature CUSTOM consentono di modificare ogni settaggio, dalla risposta del motore, alla velocità del cambio bidirezionale bidirezionale alla nuova implementazione del Back Slip Control. Nella mappa 1 il motore continua a risultare molto aggressivoforse un po' troppo per la guida su strada, molto più adatta la mappa 2.

In conclusione? Yamaha ha fatto bingo. La posizione di guida è azzeccata, efficace soprattutto nel misto e comoda per l'utilizzo di tutti i giorni. L'offerta è completissima, già di serie. Il prezzo è competitivo se consideriamo il pacchetto tecnico, la Yamaha MT-09 2024 costa 10.899€mentre a 13.099€ si fissa la MT-09 SP 2024.

Le nuove Yamaha MT-09 saranno disponibili dal primo fine settimana di Aprile in tutte le concessionarie Yamaha.

Realizzato anche su strada chiusa al traffico.

Pregi e difetti Yamaha MT-09 2024

Pro

  • Motore

  • Dotazione

  • Posizione di guida

Leave a Response