Tecnologia

Realizzati i primi due interventi al mondo tramite Apple Vision Pro

61views
MeteoWeb

Nel cuore dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico “G. Rodolico-San Marco”, un evento senza precedenti ha fatto eco nei corridoi dell'innovazione medica: la prima seduta operatoria al mondo di oftalmoplastica utilizzando il rivoluzionario visore commerciale Apple Vision Pro. Questa tecnologia d'avanguardia, ancora non disponibile sul mercato europeo, ha aperto nuovi orizzonti nell'ambito della chirurgia oftalmica, promettendo vantaggi significativi sia dal punto di vista sanitario che economico.

L'oftalmoplastica tramite Apple Vision Pro

Sotto la guida illuminata del Direttore della Clinica Oculistica, il Professore Teresio Avitabile, un'équipe d'eccezione ha portato a termine due interventi sperimentali con straordinario successo, pionieristici passi avanti che hanno suscitato ammirazione tra gli addetti ai lavori. Gli esperti oculisti, il Dottore Andrea Russo e il Dottore Matteo Orionehanno eseguito con maestria una “correzione entropion della palpebra inferiore” e una “blefaroplastica curativa“, interventi mirati a trattare comuni ma fastidiose patologie oculari.

Questi interventi, selezionati con cura tra le pratiche di routine, hanno costituito una prova cruciale per una tecnica innovativa fino a oggi impiegata soltanto negli Stati Uniti in altri ambiti specialistici. L'utilizzo del visore Apple Vision Pro ha introdotto una dimensione inedita nell'ambito della chirurgia oftalmica, consentendo ai chirurghi di acquisire immagini e video tridimensionali e visualizzarli in tempo reale su uno schermo virtuale, tutto senza dover interrompere l'operazione e mantenendo un ambiente sterile in sala operatoria.

Uno dei principali vantaggi di questa tecnologia rivoluzionaria risiede nella sua capacità di documentare l'intervento chirurgico in modo accurato e obiettivo, riducendo al minimo le controversie legali correlate e facilitando la collaborazione tra chirurghi in luoghi remoti. Inoltre, il visore offre un supporto prezioso nella formazione medica, consentendo agli studenti di medicina di assistere agli interventi in tempo reale e migliorare la loro comprensione delle complesse procedure chirurgiche.

Il reparto di oftalmologia dell'ospedale universitario sta attualmente conducendo uno studio approfondito sull'impiego del visore Mela Visione Pro in chirurgia oftalmoplastica, con l'intento di presentare i risultati ottenuti in vari congressi e conferenze internazionali. La possibilità di collaborare in tempo reale tra chirurghi situati in luoghi diversi, attraverso videochiamate e condivisione del campo visivo, si preannuncia come una svolta fondamentale nel campo della chirurgia oftalmica, aprendo la strada verso nuove frontiere di diagnosi e trattamento.

Leave a Response