Automobile

Stellantis, fuga dai saloni dell'auto: sfida i concorrenti con una strategia innovativa

85views

Stellantis ha confermato il suo ritiro da tutti i saloni automobilistici in Canada e negli Stati Uniti, almeno nel prossimo futuro. Dopo la fusione nel 2021 tra Fiat Chrysler Automobiles (FCA) e PSA Groupe, le strategie si sono concentrate sull'efficienza. Questo è evidente anche in Italia, con consistenti disinvestimenti nel nostro Paese a favore di nazioni con minori costi di produzione. Un esempio lampante è rappresentato dalla decisione di realizzare la nuova Fiat Panda elettrica non a Pomigliano d'Arco, ma in Serbia. Fino al 2026, in Italia verranno prodotti esemplari della generazione precedente, che verrà chiamata 'Pandina' per distinguerla dalla nuova versione.

Stellantis non parteciperà ai saloni dell'auto in Canada e negli Stati Uniti nel 2024

Stellantis

In una dichiarazione rilasciata ad Automotive News, il conglomerato ha affermato di voler preservare i fondamentali aziendali per attenuare l'impatto di un mercato automobilistico difficile nel Nord America. Attualmente, si sta elaborando strategie alternative per ottimizzare il marketing legato ai saloni automobilistici. La decisione segue il ritiro dal SEMA e dal LA Auto Show lo scorso anno, quando lo sciopero dei lavoratori di UAW (United Auto Workers) ha sconvolto i piani di Stellantis, Ford e General Motors. È plausibile che la corsa al risparmio sia stata influenzata dai problemi incontrati in quel periodo, come ammesso dal portavoce ufficiale delle tre grandi case automobilistiche, i danni economici dovuti allo stop dei turni hanno gravemente colpito le finanze aziendali.

Leave a Response